Webreq® Mailboard® 1.7

Politique de confidentialité

Descrizione del Servizio

webreq.email è un servizio di accesso remoto alle proprie caselle IMAP/SMTP attraverso una unica piattaforma webmail multiaccount.

Descrizione delle API utilizzate dal componente aggiuntivo per Thunderbird
Le api che vengono richiamate dal componente aggiuntivo Webreq Mailboard sono riportate all'url

https://webreq.email/api

e nel dettaglio sono:

https://webreq.email/api/authorize
Consente di autorizzare una richiesta di accesso ai dati di un utente da parte di un applicazione interna o di terze parti. Se l'utente non è loggato l'API redirigerà alla pagina d'accesso. Una volta effettuato l'accesso l'utente otterrà il codice di autorizzazione.

https://webreq.email/api/token
Consente ad una applicazione di effettuare una richiesta POST per ricevere in output un access token con il quale effettuare le richieste a tutti gli altri endpoint del sistema.

https://webreq.email/api/revoke
Consente di revocare un access token o un refresh token fornito in precedenza.

https://webreq.email/api/me
Consente di ottenere tutte le informazioni del profilo dell'utente attualmente connesso al servizio webreq.email.

https://webreq.email/api/getImaps
Restituisce tutti gli account IMAP dell'utente attualmente connesso. Le password egli account verranno criptate con la chiave segreta dell'applicazione.

https://webreq.email/api/uploadImaps
Consente di effettuare l'upload di un vettore di account IMAP criptati con le relative impostazioni verso il servizio webreq.email.

https://webreq.email/api/isHostSupported
consente di verificare se l'host selezionato, è supportato.

GESTIONE CREDENZIALI
L'utente può accedere al servizio Webreq Mailboard creando una username ed una password che rispetti i criteri standard suggeriti da Microsistemi nel corso della registrazione. Sarà cura e responsabilità dell'utente conservare la propria password di accesso.

La password creata dall'utente viene scritta in maniera crittografata. La chiave di crittografia viene memorizzata e custodita da Microsistemi.

In caso di accesso tramite uno dei social network ovvero Facebook, Twitter, Linkedin o Google+ il servizio Webreq Mailboard crea delle credenziali ad hoc, che l'utente può poi modificare.

L'utente può creare un proprio PIN personale (chiave di crittografia) per proteggere tutte le password delle caselle di posta elettronica gestite da Webreq Mailboard. Il PIN consente il livello massimo di protezione delle password, in quanto non viene registrato in alcun server. Sarà cura e responsabilità dell'Utente conservare il proprio PIN personale poichè in caso di smarrimento non ci sarà alcun modo di recuperarlo.

Revenir à Webreq® Mailboard®…